Sabato sera ti porto a ballare ti potrò baciare
Menu

Sabato sera ti porto a ballare ti potrò baciare

Così recitava una strofa della canzone Sabato Sera, interpretata nel Sanremo '64 da Bruno Filippini. Una dolce canzone che parla di due giovani innamorati che durante la settimana cominciano ad aspettar il sabato sera, l' unico momento d' incontro dove ballare e potersi baciare.

Bruno Filippini mentre canta Sabato Sera. A fianco due giovani innamorati che si baciano
Com'e triste il lunedì senza te.
Martedì com'e vuoto il martedi senza te. Mercoledì ci potremo salutar,
solamente per telefono,
come pure giovedi e venerdi.
... Ma sabato sera ti porto a ballare, ti potrò baciare...

Nel frenetico mondo d'oggi, dove si usa quasi sempre più comunicare i propri sentimenti, invece che di persona, su whatsapp o i vari social media, viene spontaneo chiedersi come e quanto sia cambiato il Sabato Sera tra le nuove generazioni. Lo abbiamo chiesto proprio a Bruno Filippini. Ascolta l' audio appena qui sotto.


Ascoltacondividifacebook google+